Sei schiavo o padrone della tua mente? Scoprilo

Sei schiavo o padrone della tua mente? Scoprilo

Ognuno di noi è il riflesso di ciò che pensa quotidianamente. La mente rappresenta una dimensione tanto complessa quanto essenziale, uno strumento che, se messo al nostro servizio, permetterà di sovvertire il corso della nostra esistenza.

Tutto passa da lei: ogni singola azione che andremo a compiere nel corso della nostra giornata, infatti, dovrà prima essere autorizzata dalla nostra mente. Padroneggiandola a dovere, risulteremo gli assoluti padroni della nostra vita e avremo grandi probabilità di conseguire ogni obiettivo prefissatoci.

Tuttavia, qualora non fossimo in grado di padroneggiarla sarà sicuramente lei a controllarci, rendendoci schiavi della sua imprevedibilità e impotenti dinnanzi al suo volere. La nostra mente, dunque, rappresenta un’arma davvero potentissima, capace di stravolgere in positivo o in negativo la nostra esistenza.

comportamento della gente

Il tutto dipenderà solamente dalla nostra abilità nel saperla utilizzare.

SEI PADRONE SE…

Un bravo padrone della mente dev’essere necessariamente in grado di controllare il flusso dei pensieri, favorendo l’ingresso di quelli positivi e respingendo quelli nocivi.

Può essere definito “padrone della propria mente” quell’individuo capace di adoperarla in funzione delle sue necessità, sfruttandone gli illimitati poteri. È molto importante elaborare pensieri positivi ogni giorno, perché questi fungeranno da calamita ed attrarranno ulteriore positività.

Inoltre, padroneggiare la propria mente vuol dire anche saper controllare le emozioni tossiche, come ansia, paura, odio, depressione e tristezza. Riuscendo a gestire i momenti difficili ed imparando a convertire questa loro negatività in energia e determinazione, acquisiremo ulteriore consapevolezza.

La consapevolezza è uno dei fattori principali per riuscire a controllare la propria mente.

Quando siamo coscienti di chi siamo e quanto valiamo, infatti, niente e nessuno potrà influenzarci. La nostra sicurezza rimarrà ben salda e i nostri obiettivi non verranno dirottati dalle situazioni difficili, né tantomeno dai pareri stupidi.

SEI SCHIAVO SE…

Laddove, invece, il flusso dei pensieri scorra liberamente e non venga esercitato alcun controllo su di essi, allora inizieremo a contaminarci del loro veleno. Ogni giorno ciascun individuo elabora circa 6000 pensieri, la maggior parte dei quali risultano essere negativi.

Ciò deriva solamente da un’abitudine mentale sbagliata. Perché non possiamo controllare fattori come il traffico o il tempo, ma possiamo benissimo controllare ogni nostro singolo pensiero.

L’elaborazione del pensiero è una caratteristica intrinseca di ogni essere umano e, proprio per questo motivo, è da escludersi l’esistenza di un’unica realtà oggettiva. In questo mondo l’assoluto lascia spazio al relativo, poiché la realtà è totalmente soggettiva.

Un evento che qualcuno potrebbe considerare tragico, potrebbe essere interpretato in maniera differente da qualcun altro, ad esempio come un’opportunità di rilancio.

C’è chi si piange addosso e vede ‘la fine’ ad ogni difficoltà e chi, invece, le considera ‘un nuovo inizio’, ricavandone energia e determinazione. L’equilibrio e il controllo sono davvero fondamentali, soprattutto quando si parla di mente umana.

Perché è proprio un suo controllo a definire chi realmente siamo, se schiavi o padroni di noi stessi.

3 potenti buoni propositi per iniziare al meglio la settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth