Se rispondi SÌ a queste domande rischi di cadere nelle mani di un manipolatore:

Se rispondi SÌ a queste domande rischi di cadere nelle mani di un manipolatore:

La figura meschina del manipolatore è ben salda su questo pianeta e, probabilmente, non verrà mai a mancare.

V’è una grande abbondanza di questi soggetti e, pertanto, occorre saperli riconoscere e prenderne le dovute distanze, soprattutto se si risponde SÌ alle domande introspettive che analizzeremo qui di seguito.


COME RICONOSCERE UNA PERSONA MANIPOLATRICE

Il manipolare ha dei tratti caratteriali e psicologici molto precisi:

-parte dal presupposto di meritarsi che gli altri facciano tutti i sacrifici possibili per lui (senza nemmeno sentirsi in dovere di esprimere un ringraziamento);

– non sa cosa sia l’empatia e agisce senza scrupoli;

– ha una moralità molto contraddittoria;

– non condivide le comuni regole comportamentali del buon senso;

– non sa cosa sia la schiettezza e comunica solamente per vie indirette, per esempio tramite allusioni o battute (si nasconde moltissimo dietro l’ironia e il sarcasmo);

– non è in grado di ascoltare il punto di vista altrui, tantomeno di comprenderlo o rispettarlo;

– deve vincere ogni discussione e avere la parola finale;

– mente molto spesso, distorcendo la realtà e raccontandola a suo piacimento;

– non ama il tuo entusiasmo, difatti cerca in ogni modo di affievolirlo e di sminuire i tuoi successi;

– è un maestro nel far sentire in colpa la sua preda.

QUALI PERSONE RISCHIANO DI CADERE NELLE MANI DI UN MANIPOLATORE?

Le persone sensibili, tolleranti, empatiche, fragili o con una bassa autostima sono prede facili per un manipolare esperto.

Costui, infatti, in tali persone vede il terreno più fertile per piantare i semi del suo gioco di manipolazione, conducendole in tal modo in un limbo irreale di menzogne e negatività.

FAI ATTENZIONE: SE RISPONDI SÌ A QUESTE 7 DOMANDE SEI PROPENSO AD ACCETTARE IL GIOCO DEL MANIPOLATORE

Desidero così tanto l’approvazione altrui?

Sono sensibile e attento a ciò che mi accade o succede agli altri?

Ho così tanta paura della solitudine?

Do tanto peso a ciò che la gente pensa di me?

Ho un vissuto difficile?

Sono indeciso e necessito delle rassicurazioni altrui?

Ho una bassa autostima?

Se hai risposto “sì” a queste domande introspettive, allora ricordati che sei incline a cadere tra le braccia di un manipolatore.

Presta quindi molta attenzione alle persone che hai vicino e prendi le dovute distanze da tutti quelli che si comportano in maniera ambigua.

error: Contenuto protetto da copyrigth