Scegli una Ruota del Dharma e ascolta l’insegnamento che curerà la tua anima

Scegli una Ruota del Dharma e ascolta l’insegnamento che curerà la tua anima

“Dharma” è un termine sanscrito che ricopre numerosi significati. Esso rappresenta, insieme al Karma, una legge universale che governa la nostra vita.

Per un individuo, rimanere fedele alla propria azione dharmica significa agire nel pieno rispetto di questa legge.

Dharma

Nella filosofia Buddhista, si crede che il perseguimento di questa via possa condurre l’individuo alla piena illuminazione.

LA DUPLICE VIA DHARMICA

Questo termine sanscrito è intraducibile in una sola parola, poiché ricopre diversi significati. Innanzitutto vi è il Dharma universale, immutabile e posto al centro dell’esistenza, che regola il cambiamento senza parteciparvi.

In questo contesto, ci si riferisce al principio centrale organizzatore del Cosmo che sostiene e mantiene tutte le forme di esistenza. Dopodiché, vi è quello sociale.

Questo identifica i doveri di ognuno in base al suo ruolo, sia nel contesto lavorativo che in quello sociale/familiare.

OGNUNO DEVE ADEMPIERE AL SUO DHARMA AL MEGLIO DELLE SUE POSSIBILITÀ

In definitiva, ogni essere ha una propria via Dharmica da perseguire. Possiamo definire questa via come l’insieme delle regole che compongono il grande gioco dell’esistenza.

Queste regole differiscono a seconda del ruolo che l’individuo ricopre. Un portiere di calcio ha il compito di difendere la propria porta, un attaccante ha il compito di attaccare mentre un arbitro di arbitrare.

In questo “gioco” chiamato vita, una madre ha il compito di accudire adeguatamente il figlio. Uno scolaro ha il compito di andare a scuola e di impegnarsi al meglio. Un medico ha il compito di curare scrupolosamente i suoi pazienti.

Un operaio deve svolgere al meglio la sua mansione, come anche il datore di lavoro deve essere quanto più corretto possibile. Cambiano le regole ma non la sostanza: ognuno deve adempiere al meglio delle sue possibilità al suo Dharma.

Se questo non viene rispettato, infatti, regnerà inevitabilmente il caos.

L’INSEGNAMENTO CHE CURERÀ LA TUA ANIMA

Ora che abbiamo accennato brevemente questo termine sanscrito, iniziamo il test. Scegli un Dharmacakra e ascolta l’insegnamento:

SE HAI SCELTO LA RUOTA DEL DHARMA NUMERO 1

COMPRENDI L’INUTILITÁ E LA NOCIVITÁ DEL RANCORE”.

Dovremmo tutti capire cosa rappresenta davvero il rancore: una brutale punizione che ci autoinfliggiamo per la colpa di qualcun altro.

Serbando rancore nella tua anima, alimenterai inconsciamente il tuo lato oscuro e, di conseguenza, finirai per allontanarti dalla luce. Sostanzialmente, ti intrappolerai di tua iniziativa all’interno di un vortice di negatività.

Ricordati che il rancore è uno stato d’animo assolutamente tossico; esso annebbia la mente e modifica la percezione che hai del mondo esteriore, condannandoti all’infelicità eterna.

Vivere colmi di rancore significa trascorrere l’intera esistenza vedendo sempre e solo in bianco e nero. Ma liberandoti di questo risentimento, risveglierai la tua anima e cancellerai quel grigiore che tanto ti offusca.

In questo modo, tornerai a cogliere le numerose sfumature che colorano questo mondo.

SE HAI SCELTO L’IMMAGINE NUMERO 2

“SOSTITUISCI LA VENDETTA CON L’INDIFFERENZA”.

Devi sapere che nessun essere vivente può tollerare l’indifferenza. L’essere umano, infatti, nasce con un istintivo desiderio di accettazione, pertanto fatica davvero ad accettare l’idea di restare indifferente a qualcuno.

L’indifferenza uccide, e questo non è un semplice modo di dire. È la realtà dei fatti! Se qualcuno ti fa un torto, prova a non dargli peso e ad ignorarlo. Evitalo, fai come se quella persona non esistesse proprio.

Vedrai che, passando continuamente inosservata, quella persona si sentirà talmente insignificante da divenire rabbiosa e frustrata. Tu, senza arrecare alcun danno e senza macchiare la tua coscienza, avrai nel frattempo ottenuto ciò che volevi.

Detta così può sembrare un’altra forma di vendetta, ma è importante che tu sappia che tra vendetta e indifferenza esiste una sottile differenza: non si ignora una persona per il gusto di farle del male, ma per superare ciò che ha commesso e riuscire a sorridere nuovamente.

Non sprecare energie preziose pensando a come poter restituire il male che ti è stato fatto. Piuttosto sfruttale saggiamente, ad esempio impiegandole per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

SE HAI SCELTO L’IMMAGINE NUMERO 3

“VIVI NEL PRESENTE”.

Per valorizzare il tuo tempo e gettare le basi per il conseguimento della tua missione di vita dovresti vivere alla giornata. I dolori del passato e le ansie del futuro tendono a farti perdere il focus sul presente, distogliendo così la tua attenzione da ciò che realmente conta.

Infatti, è proprio il presente l’unico momento sotto il tuo controllo. Qui ognuno di noi avrà la sua più grande chance, ovvero quella di dare una svolta alla propria esistenza attraverso le sue azioni.

La vita è qui e ora, sta accadendo proprio in questo preciso istante. Pertanto, smettila di rimandare a domani quello che potresti fare oggi e inizia fin da subito a muovere i primi passi verso il tuo obiettivo.

Basta continuare a perdere tempo… adesso è ora di valorizzarlo.

SE HAI SCELTO LA RUOTA DEL DHARMA NUMERO 4

“ACCETTA LA NATURA MUTEVOLE DI OGNI COSA”.

È la prima fase da percorrere per poter placare il caos interiore e conseguire la pace. Non puoi sempre tenere tutto sotto controllo, perché esistono troppi fattori che vanno oltre la nostra portata. Lo scorrere del tempo, il cambiamento delle persone e delle relazioni, gli imprevisti lungo il nostro percorso… Tutto ciò, prima o poi, arriverà.

L’unica cosa che ti resta da fare è non preoccuparti di ciò che non puoi controllare, perché comporterebbe un inutile spreco di energia mentale.

Puoi però accettare il cambiamento e mutare assieme ad esso, evolvendo la tua persona grazie alle svariate esperienze acquisite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth