Scegli un saggio e riceverai un consiglio dalla tua famiglia karmika:

Scegli un saggio e riceverai un consiglio dalla tua famiglia karmika:

La tua famiglia karmika vuole mandarti un messaggio che ti sarà di grande aiuto.

Scegli un saggio e leggi quanto segue.


SE HAI SCELTO IL SAGGIO NUMERO 1:

Per ripulirti dal karma che ti è stato tramandato dai tuoi antenati, oltre che da quello accumulato per via delle azioni non propriamente virtuose che hai compiuto da quando sei nato sino ad oggi, ti consiglio di recitare la seguente preghiera di liberazione:

“Io, (di’ il tuo nome), rompo, distruggo, disintegro e polverizzo tutta la negativa che ho ereditato dai miei genitori, dai miei nonni e da tutti gli altri membri dell’albero genealogico.

Cancello ogni tragedia, dolore, depressione, ansia, maledizione del corpo, dell’anima e dello spirito, bugia, vizio, paura e dipendenza che ha varcato direttamente o indirettamente le porte della mia esistenza e ha generato in me questa grande inquietudine.

Tolgo tutto questo dal mio DNA , dai miei cromosomi, dalle mie cellule fisiche ed energetiche, dai miei organi, dal mio sangue, dalla mia mente e dalla mia anima.

Ambisco all’essenziale: alla salute, all’amore e alla serenità. Desidero che la loro luce risplenda su di me e sulle persone che amo.

Che l’Universo mi accompagni in questo cammino radioso e consapevole e mi tenda la sua mano nei momenti di difficoltà e scoramento.

Sto per abbandonare definitivamente il marcio per dedicarmi solamente al sano.

GRAZIE, GRAZIE e ancora GRAZIE”.

SE HAI SCELTO IL SAGGIO NUMERO 2, ECCO IL CONSIGLIO DELLA TUA FAMIGLIA KARMIKA:

Segui passo dopo passo questo esercizio di visualizzazione se vuoi liberare la tua anima dal male che la opprime:

“Immagina l’acqua del mare, in estate, ed un ambiente silenzioso e solitario.  Visualizza nella tua mente il momento in cui il tuo corpo entra lentamente nell’acqua e la sabbia, posta sotto ai tuoi piedi, inizia ad alzarsi.

Più cammini dentro l’acqua e più la sabbia si alza, creando un grande polverone che ti impedisce di vederti i piedi. 

Ecco: la tua mente è proprio come l’acqua di quel mare e la sabbia che si continua a sollevare sono i tuoi pensieri.

La soluzione, ovvero vedere i tuoi piedi, sarà impossibile da raggiungere se continuerai a camminare e quindi ad alzare la sabbia sul fondale. Per giungere alla soluzione ti devi fermare, devi placare i tuoi pensieri.

Immaginati adesso in piedi, poco distante dalla riva, con l’acqua che ti lambisce le ginocchia. Sei immobile e stai aspettando che la sabbia, dolcemente, si depositi nuovamente sul fondo del mare.

Il silenzio regna sovrano e attorno a te vige una grande calma. Non stai parlando con nessuno e ti stai godendo il momento. Era tanto che non provavi una sensazione di relax e armonia così intensa.

Non stai pensando al passato né ti stai facendo paranoie sul domani che verrà. Sei concentrato totalmente sul momento presente… ti stai vivendo l’attimo e ne assapori ogni suo istante.

Inspira ed espira, profondamente e lentamente, continua a farlo senza affrettare l’atto. La sabbia dei tuoi pensieri si sta depositando sul fondo del mare. L’acqua della tua mente è tornata finalmente limpida. La soluzione ora la vedi, è proprio sotto i tuoi occhi.

Il tuo spirito non è più in tempesta… è tornata la quiete al suo interno. Hai finalmente ripreso il controllo di te stesso”.

SE HAI SCELTO IL SAGGIO NUMERO 3, ECCO IL CONSIGLIO DELLA TUA FAMIGLIA KARMIKA:

Quando ti senti debole e sofferente, recita questa preghiera per rialzarti:

“Io, (pronuncia il tuo nome):

-mi vedo in perfetta armonia con l’universo;

– mi sono visualizzato sano, nella mente e nel corpo, senza alcun tipo di dolore;

– vedo me stesso circondato dall’amore delle persone, in particolare da quello del mio partner e della mia famiglia;

– mi vedo anche indipendente;

– e poi libero, nella mente, nel corpo e nello spirito;

– mi vedo abitare in una bella casetta armoniosa, dalle cui pareti trapela una luce radiosa e carica di speranza;

– vedo me stesso in controllo delle emozioni, pienamente consapevole di essermi guadagnato con fatica e sacrifici una stabilità finanziaria;

– e poi mi vedo anche anziano, con una lunga vita alle spalle e intento a ricordare con il sorriso stampato in faccia e l’orgoglio ardente nell’anima tutti i momenti migliori della mia gioventù.

Oggi dico sì all’armonia, alla salute, all’amore, all’indipendenza, alla libertà, alla prosperità economica, alla felicità… insomma, oggi dico di sì alla vita.

Grazie, grazie e ancora grazie!

Sono felice… sono molto fortunato”.

error: Contenuto protetto da copyrigth