Scegli un punto interrogativo. Risponderò alla domanda che ti poni da tempo:

Scegli un punto interrogativo. Risponderò alla domanda che ti poni da tempo:

Hai scelto un punto interrogativo?

Bene, adesso non ti resta che leggere il messaggio che ti è stato dedicato.


SE HAI SCELTO IL RIQUADRO NUMERO 1:

Se ti stai chiedendo come raggiungere la pace dell’anima, il mio consiglio è quello di recuperare il rapporto con la Madre Terra.

Ricordati che qualsiasi inquietudine può essere lenita dal potere terapeutico della natura, che non è di nessuno in particolare (se non del pianeta che la ospita) e ci offre ogni giorno spettacoli meravigliosi per i nostri organi sensoriali senza chiedere nulla in cambio.

I nostri malesseri insorgono spesso per via delle ingiustizie e delle cattiverie, due realtà molto concrete nel mondo umano.

E allora, ogni tanto, fuggi da lì e trova riparo nella natura. Vedrai che non verrai mai privato di nulla, né di un tramonto né di un’alba.

Non troverai discriminazioni di alcun genere né verrai mai messo su alcun piedistallo.

Troverai semplicemente tanta armonia, tanto equilibrio e, in definitiva, una cura molto potente ai tuoi problemi quotidiani.

SE HAI SCELTO IL PUNTO INTERROGATIVO NUMERO 2:

Se ti stai chiedendo cosa puoi fare per conoscere meglio il lato nascosto e profondo che conservi dentro di te, il mio consiglio è quello di rispolverare la sacra arte della lettura.

Frase dopo frase, pagina dopo pagina e capitolo dopo capitolo ti arriveranno tutte le risposte che cerchi.

E a quel punto non vedrai e capirai solamente meglio il mondo esteriore, ma anche quello che vive al tuo interno.

Perché dentro il tuo corpo è contenuto un vero e proprio paradiso che merita di essere scoperto.

Ti basterà anche solamente intravederlo per ritrovare l’amore per te stesso e l’entusiasmo per la vita.

Ma tu hai la possibilità di andare oltre.

Se seguirai il mio consiglio e ti applicherai con pazienza e dedizione, non ti limiterai solo a vedere di sfuggita ciò che vive dentro di te: ti ci immergerai completamente, e quelli che prima ti apparivano confini diverranno dei meravigliosi orizzonti.

HAI SCELTO IL PUNTO INTERROGATIVO NUMERO 3?

Se ti stai chiedendo cosa puoi fare per togliere il freno a mano dalla tua vita e iniziare a viverla al massimo delle tue potenzialità, ti consiglio di osservare attentamente il comportamento dei cani.

Loro non tengono mai il broncio, non si preoccupano per il passato, tantomeno per il futuro, e pensano solo a vivere il presente.

Non vivono con l’affanno e certamente non si vergognano a mostrare i loro sentimenti.

Vivono la vita al cento per cento delle loro possibilità senza provare alcun tipo di disprezzo o vergogna per la loro natura.

E ne hanno ben donde, giacché vivere significa provare, non trattenere.

Cerca quindi di pensare meno e vivere di più. Dai meno ascolto al tuo cervello e un po’ di più a quella fragile vocina interiore che a volte ti sembra di percepire.

Dai una possibilità alle tue sensazioni e vedrai che un mare di gratitudine e gioia inonderà la tua anima.

error: Contenuto protetto da copyrigth