Sapevi che il tuo gatto ti ha scelto? Ecco il significato spirituale del vostro incontro:

Sapevi che il tuo gatto ti ha scelto? Ecco il significato spirituale del vostro incontro:

Forse non lo sai, ma il tuo gatto ti ha scelto per una ragione ben precisa.

Ci sono incontri che scaturiscono dal caso, ma questo discorso non regge quando si tratta dei meravigliosi felini poc’anzi citati.

ANIMALI “MENO UGUALI” DEGLI ALTRI

I mici non sono animali come gli altri. Il famoso scrittore George Orwell, nel suo celebre romanzo “LA FATTORIA DEGLI ANIMALI”, diceva:

“Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”.

Lo scrittore britannico, con questa sua massima, alludeva al fatto che l’uguaglianza difficilmente può rappresentare una realtà concreta e stabile e che dunque, persino tra gli animali, emergeranno sempre delle differenze.

Nel romanzo, Orwell conferisce ai suini il ruolo di animali “speciali”, ovvero “meno uguali” degli altri, ma tale concessione scaturisce solo ed esclusivamente per via di una celata associazione metaforica che vede il maiale rispecchiarsi pagina dopo pagina nella figura umana.

Ma anche evadendo dal mondo romanzesco e ritornando in quello reale, la perla di Orwell continua a conservare la sua valenza.

Difatti, esistono davvero degli animali speciali. Sì, stiamo parlando proprio dei gatti.

IL TUO GATTO TI HA SCELTO E LAVORA OGNI GIORNO IN SILENZIO PER PROTEGGERTI

Lo sapevi che ai gatti non sfugge nulla, nemmeno le energie negative?

Molte persone li considerano animali egoisti e scrocconi, interessati solamente ai loro comodi e alle loro esigenze. Tuttavia, il gatto non è assolutamente solo questo e ricopre un ruolo ben più nobile.

Questo animale, soprattutto in Oriente, viene infatti considerato magico, e le ragioni atte a giustificare una simile considerazione sono molteplici.

Innanzitutto, il gatto è dotato di un’empatia assolutamente unica che lo rende un abile sensitivo.

È in grado di captare le energie negative annidate nell’ambiente circostante e di catalizzarle su di sé, ripulendo così l’atmosfera e disinfestandola dalle minacce invisibili.

Oltre a purificare l’ambiente in cui si trovano, i gatti  ripuliscono anche il corpo e la mente di tutte quelle persone situate nei loro paraggi.

Le liberano quindi dalle energie negative che potrebbero compromettere il loro benessere psico-fisico.

Il gatto, in poche parole, è una guardia del corpo silente, una medicina incompresa e sconosciuta ai più che ci cura dalle tossine invisibili che aleggiano attorno alla nostra aura.

IL TUO GATTO TI HA SCELTO PER MIGLIORARTI LA VITA E DARTI LA SERENITÀ CHE MERITI:

Che te lo abbiano regalato o che tu lo abbia salvato dalla strada, poco importa: indipendentemente da come vi siete incontrati, la vostra convivenza simbiotica continua non solo per una tua volontà, ma anche e soprattutto per via della sua.

Il gatto è una delle figure animali che meglio incarna il concetto di “libertà” e, se solo lo volesse, una volta varcate le mura domestiche non vi farebbe mai più ritorno.

Se continua a farlo, dunque, è semplicemente per via della missione di cui si fa carico ogni singolo giorno.

Nella fattispecie, esso si premura di impartirti implicite lezioni di saggezza, ovvero di lasciare alla tua mente, al tuo cuore e persino alla tua anima dei messaggi in codice che, se decifrati, ti porterebbero alla comprensione del senso della vita.

Integrità di pensiero, amore per l’indipendenza e per la libertà, apprezzamento dei momenti di solitudine e di relax sono solo alcuni dei quotidiani input che ci dà il nostro misterioso amico.

E, oltre a queste lezioni, ovviamente, come detto in precedenza agisce anche nel concreto proteggendoci dalle vibrazioni negative a noi impercettibili.

Non hai semplicemente un gatto vicino a te; hai un tesoro che potrebbe garantirti una forma di ricchezza molto più profonda, stabile e duratura rispetto a quella economica.

Se saprai raccogliere le “briciole” che costui lascia cadere ogni giorno sotto i tuoi occhi, se saprai decifrare i suoi insegnamenti codificati, ti ritroverai a percorrere un sentiero inedito ma al tempo stesso meraviglioso: quello della consapevolezza.

A quel punto, inaspettatamente, potresti ritrovarti a contemplare lo spettacolo che offre la realtà impercettibile agli organi di senso, quella concessa a pochi privilegiati e che va oltre le consuete apparenze.

error: Contenuto protetto da copyrigth