Quale animaletto vedi? Ti dirò cosa devi cambiare nella tua vita:

Quale animaletto vedi? Ti dirò cosa devi cambiare nella tua vita:

Dimmi quale animaletto vedi e ti dirò cosa devi cambiare nella tua vita.

Quale hai visto per primo?

SE IL PRIMOANIMALETTO CHE HAI VISTO È LA MOSCA:

Devi imparare a discernere cosa è sano da cosa è guasto.

Messaggi dall'universo libro

Forse ti capita di sentirti attratto da situazioni non integre, oppure di restare in relazioni che senti per te, malsane. Queste scelte ti complicano la vita  mentre ti sentirai affondare sempre più in un mare di sfinimento.

Il mio consiglio è quello di prestare molta più attenzione ai rapporti interpersonali e, nell’ottica di cambiare vita davvero e in maniera permanente, imparare a essere selettivo. Scegliere le persone con cui stare, con cui condividere il tuo tempo e con le quali, soprattutto, condividere quel che brilla nel tuo cuore.

Pensare sempre più in modo zen ti permetterà anche di preservare maggiormente proprio ciò che il tuo cuore contiene, in armonia con la mente e non più in contrasto.

Il nuovo equilibrio interiore che verrà a crearsi ti consentirà di non sentirti più attratto da situazioni non integre e imparerai a cogliere dal cesto solo le mele più sane.

SE L’ANIMALETTO CHE HAI VISTO D’IMPATTO È LA COCCINELLA:

È tempo di scardinare le nozioni obsolete: la fortuna o la sfortuna non esistono nella misura in cui le hai sempre percepite.

Niente è “giusto” che accada, nè una liete novella, nè una disgrazia. Nulla ti viene regalato dalla vita se prima non ne hai compreso il senso così come nulla ti viene strappato se veramente è a te, che è destinato.

Sposta la tua ottica, non accogliere la vita con credulità solo per non sentire addosso la responsabilità delle tue azioni e del conseguente manifestarsi. La vita tende sempre all’armonia e all’equilibrio, in un’alternanza eternamente perfetta. Tu non dovrai fare altro che preoccuparti di splendere, di essere sempre nella tua miglior forma mentale ed emotiva e, soprattutto, pratica la gentilezza.

Il karma penserà a farti recapitare quanto meriti.

SE L’ANIMALETTO CHE HAI VISTO D’IMPATTO È IL RAGNO:

Imparando ad accettare ogni accadimento, la fatica a poco a poco scomparirà così come l’attaccamento. Spesso la vita ti sembrerà che distrugga ciò che hai preparato con tanta cura ma se osservi meglio, non era poi così speciale come puoi ricrearlo ora.

Siamo esseri mutevoli, in continua evoluzione, e quel che all’apparenza ci potrebbe spaventare, deve diventare invece il costante e nuovo punto di partenza.

Come un ragno, impara pazientemente a tessere la tua tela con quanta più dedizione possibile. Se qualcuno o qualcosa la spazza via, tu ricomincia. Se qualcuno o qualcosa la spazza via di nuovo, sii indulgente e non scoraggiarti: muoviti, spostati e costruisci la tela in un punto lontano.

Tutto muta, perfino la qualità della tua tela diverrà col tempo più resistente, più splendente, migliore. Perciò rimboccati le maniche e segui il corso delle cose senza più ostacolarle. 

Sii la miglior versione di te stesso. 

SE HAI VISTO D’IMPATTO LA FARFALLA:

L’animaletto che ha attirato per primo la tua attenzione è totalmente devoto, di fiore in fiore. La farlalla è presente a se stessa in maniera totale e quando si posa su ciascun fiore, non esiste altro che quell’istante.


Prendi spunto da lei e soffermati sull’unico tempo per il quale hai il potere: l’Adesso.

Il tempo, silente e inesorabile, scorre minuto dopo minuto, ora dopo ora e giorno dopo giorno e non torna più. Quel che ti resta è solo la consapevolezza se avrai vissuto nel Qui e Ora.

Dopo che avrai vissuto molti anni e starai per voltarti indietro, fa che non siano i rammarichi e i rimpianti a popolare la tua vista. Vivi ogni istante il più presente possibile a te stesso: è l’unica arma a disposizione.

Non crogiolarti nel passato, non confidare nel futuro, sono soltanto due disturbatori dell’Adesso.

Se puoi fatti un -dono: regalati ogni attimo come se fosse un privilegio unico.

error: Contenuto protetto da copyrigth