Pulizia del karma. Recita questa preghiera ad alta voce:

Pulizia del karma. Recita questa preghiera ad alta voce:

Se ti senti soffocare, stretto in una morsa di negatività e sciagura, allora ti consiglio di recitare questa preghiera ad alta voce.

Perché i motivi che si celano dietro alla sofferenza personale possono essere davvero tanti, come ad esempio l’accumulo di un karma negativo.


CIÒ CHE TI OCCORRE È UNA PULIZIA PROFONDA

I problemi che affronti oggi, sia esteriori che interiori, potrebbero in sostanza rappresentare un conto da pagare.

Azioni poco nobili che hai compiuto in questa vita oppure errori/cattiverie compiute in vite precedenti da altre persone connesse a te, solitamente, rompono l’equilibrio e l’armonia universale.

In tal modo, si generano inevitabilmente le più disparate, imprevedibili e spiacevoli conseguenze.

In poche parole, possiamo essere “vittime” oppure “prediletti”, ingiustificatamente sfortunati oppure inaspettatamente fortunati.

Alle volte questa divisione scaturisce per via di motivazioni facilmente comprensibili, ma può anche capitare l’opposto, ovvero di non riuscire a capire il perché ci si ritrovi a far parte della schiera di persone estremamente sfortunate.

Vi sono cose che non potremo mai sapere ed energie che non potremo mai cogliere, ma state tranquilli: indipendentemente dai livelli di misteriosità e ingiustizia a cui si trovano le vostre vite, esiste comunque una soluzione che potrete adottare per tornare al vostro originale punto di equilibrio.

E questa soluzione coincide con la preghiera della pulizia.

RECITA QUESTA PREGHIERA AD ALTA VOCE SE VUOI RIABBRACCIARE L’ARMONIA

Premetto una cosa: quando recitate questa preghiera ad alta voce, dovete essere consci di ogni singola parola che fuoriesce dalle vostre labbra. Detto ciò, ecco a voi la preghiera:

“Io, (dite il vostro nome), rompo, distruggo, disintegro e polverizzo tutta la negativa che ho ereditato dai miei genitori, dai miei nonni e da tutti gli altri membri dell’albero genealogico.

Cancello ogni tragedia, dolore, depressione, ansia, maledizione del corpo, dell’anima e dello spirito, bugia, vizio, paura e dipendenza che ha varcato direttamente o indirettamente le porte della mia esistenza e ha generato in me questa grande inquietudine.

Tolgo tutto questo dal mio DNA , dai miei cromosomi, dalle mie cellule fisiche ed energetiche, dai miei organi, dal mio sangue, dalla mia mente e dalla mia anima.

Ambisco all’essenziale: alla salute, all’amore e alla serenità. Desidero che la loro luce risplenda su di me e sulle persone che amo.

Che l’Universo mi accompagni in questo cammino radioso e consapevole e mi tenda la sua mano nei momenti di difficoltà e scoramento.

Sto per abbandonare definitivamente il marcio per dedicarmi solamente al sano.

GRAZIE, GRAZIE e ancora GRAZIE”.

error: Contenuto protetto da copyrigth