Perché non sei felice? Ecco le 3 risposte secondo Osho

Perché non sei felice? Ecco le 3 risposte secondo Osho

 

Oggetto di dibattito e discussione, la felicità è un tema che ci sta molto a cuore. Questa sensazione è inseguita da chiunque, spesso ossessivamente, ma purtroppo risulta molto difficile riuscire anche solamente a sfiorarla. Tanti fattori si frappongono tra noi e il nostro traguardo. Tuttavia, la maggior parte di questi non sono originati dall’esterno, bensì dall’interno. Paranoie, ansie, frustrazioni, pessimismo… la nostra mente è la principale carnefice delle nostre pene. Un suo errato controllo indurrà necessariamente all’infelicità, pertanto è facilmente desumibile quanto sia importante riuscire a padroneggiarla.  Osho, il famigerato maestro spirituale indiano, ha affrontato più volte nel corso della sua vita il tema della felicità. Secondo il maestro, questa sensazione risulta spesso irraggiungibile a causa della sottile nebbia che offusca gli occhi del nostro cuore.

A tal proposito, vi lasciamo qui di seguito 3 sue celebri citazioni. Attraverso queste parole, Osho ha cercato di svegliare le persone dal loro perenne letargo, con la speranza di stimolarle a non sprecare la loro intera esistenza.

3 celebri citazioni del Maestro Osho:

1.” LE PERSONE CONTINUANO A LASCIARSI SFUGGIRE L’OVVIO. LE PERSONE CONTINUANO A NON VEDERE CIÒ CHE È SEMPLICE, POICHÉ PENSANO CHE LA VERITÀ DEBBA ESSERE MOLTO COMPLESSA.”

Si pensa che la felicità sia qualcosa di impalpabile, di eclatante. Crediamo che per provarla sia necessario raggiungere obbligatoriamente la fama e la ricchezza, senza riuscire a comprendere quanto, in realtà, queste credenze siano futili e fuorvianti. Per essere felici non serve molto. Non è questione di quantità, ma di qualità. Abbiamo bisogno di poco, ma quel poco deve riuscire a trasmetterci sensazioni positive.

Dei buoni amici, un partner fedele, una famiglia su cui contare e, soprattutto, l’accettazione di sé stessi. Molte volte viviamo l’intera esistenza nel corpo di un individuo che non accettiamo, ponendo un muro invisibile tra il nostro corpo e la nostra anima. Ecco, comincia innanzitutto a rompere quel muro. Guardati allo specchio e accettati, perché sei l’unica persona con la quale passerai ogni istante di questa vita.

  1. “IL SEMPLICE ACCETTARE IL FATTO CHE ‘IO SONO RESPONSABILE DI QUALSIASI COSA SONO’ È L’INIZIO DELLA CONSAPEVOLEZZA. INIZI A USCIRE DALLO STATO DI UBRIACHEZZA NEL QUALE HAI VISSUTO PER SECOLI”.

Un altro motivo per il quale risultiamo spesso insoddisfatti è l’incapacità di assumerci le responsabilità. La stragrande maggioranza delle persone, infatti, tende a giustificare la sua frustrazione personale attribuendone le colpe a qualcun altro. Ci lamentiamo con il destino, con la società, con i parenti o con i partner senza avvederci della realtà dei fatti, ovvero che tutto dipende da noi.

Non siamo i responsabili della nostra nascita, questo è vero, ma siamo senza dubbio responsabili della nostra evoluzione personale. Ricerca innanzitutto la quiete interiore, perché solamente così potrai debellare il desiderio di guerra che tanto ti opprime.

felice Osho

  1. “UN UOMO CHE REPRIME SARÀ INEVITABILMENTE INFELICE, POICHÉ TUTTO CIÒ CHE HA REPRESSO SI DIBATTERÀ, LOTTERÀ DENTRO DI LUI PER RIAFFIORARE, PER RICONQUISTARE POTENZA.”

Per vivere felici, è assolutamente necessario eliminare ogni forma di rimpianto. Non puoi permetterti di vivere la vita soddisfando i desideri di qualcun altro. Solamente tu conosci la forma della tua felicità, perciò vivi seguendo le tue regole. Il tempo passa velocemente e, purtroppo, nessuno potrà mai restituircelo.

Forse è vero, non possiamo decidere quanto tempo rimarremo su questo pianeta, ma possiamo sicuramente decidere come vivere il tempo che ci è stato concesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth