Nessuno arriva a te per caso, ciascuno arriva per una ragione. Ecco perché incontriamo certe persone

Nessuno arriva a te per caso, ciascuno arriva per una ragione. Ecco perché incontriamo certe persone

Nel corso della nostra vita incontriamo certe persone senza nemmeno capirne il reale motivo. Anzi, molto spesso riteniamo che tutti i nostri incontri siano frutto del caso, di una serie di coincidenze fortuite. Tuttavia, il credo buddista è fortemente contrario a questa tipologia di pensieri. La filosofia orientale, infatti, ritiene che tutti i nostri incontri avvengano per uno scopo ben preciso.

Molte persone faticano a credere a queste parole, poiché non trovano un valido riscontro dal punto di vista logico. Ciò nonostante, la dottrina buddista è fortemente convinta che, solamente quando sarà il momento giusto, tutte le nostre domande troveranno risposte sensate. Tutto ciò che ci è apparso, ci appare e ci apparirà insensato, prima o poi, verrà alla luce in tutta la sua chiarezza.

3 sono le principali teorie buddiste in merito a tale argomento. Vediamole assieme:

1- ALCUNE PERSONE CI CONSENTONO DI APRIRE GLI OCCHI

Talvolta incontriamo certe persone affinché le nostre errate convinzioni vengano sovvertite. Alcuni incontri accendono la miccia, fungono da detonatori e ci consentono di scoprire parti nascoste della nostra reale natura.

Queste persone sono molto importanti, perché ci consentono di ampliare i nostri orizzonti e di porci domande alle quali non avremmo mai pensato.

È grazie a questi individui, dunque, che è possibile mettere in discussione determinate nostre credenze, uscendo così dalle limitanti mura della nostra convinzione.

2- INCONTRIAMO CERTE PERSONE  CHE CI PERMETTONO DI MATURARE E CRESCERE

Altre persone invece, con la loro semplice presenza ci consentono di metterci alla prova. Indipendentemente dal nostro gradimento verso la loro persona, la loro esistenza ci porta ad assumere determinati comportamenti.

Se ad esempio abbiamo a che fare con persone maligne e perfide, la loro vicinanza ci permette inconsciamente di instaurare un meccanismo di autodifesa, rafforzando la nostra corazza emotiva.

Viceversa, se abbiamo la fortuna di condividere il nostro tempo con persone positive ed altruiste, la loro compagnia ci permette di trarre spunto e limare alcuni nostri fastidiosi spigoli caratteriali.

In ogni caso, non è tanto importante la tipologia di persona che incontrerai lungo il tuo cammino. Ogni individuo, infatti, sarà fonte di un’importante lezione di vita, rendendoti più saggio ed esperto.

3- INFINE, INCONTRIAMO CERTE PERSONE PER IMPARARE AD ESSERE GRATI

Infine, confrontandoci con alcune persone impareremo il valore della gratitudine. Infatti, dinnanzi a persone meno fortunate, magari con una situazione familiare difficile o con gravi problemi salutari, riusciremo ad accorgerci chiaramente di quanto siamo realmente fortunati.

Questi incontri servono a farci capire l’insensatezza delle nostre lamentele e l’irrilevanza dei nostri problemi. Senza queste persone non saremo mai in grado di apprezzare totalmente la nostra esistenza, perché continueremmo a lamentarci e ad essere tragici.

Ricevi un augurio di guarigione. Scegli tra queste 3 pergamene

Il Mio Sacro DestinoIl Mio Sacro Destino
Una lezione di speranza, saggezza e sincerità da un grande life coach che ha cambiato li vite di milioni di persone
Wayne W. Dyer

Compralo su il Giardino dei Libri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth