Maestro zen come combatti i tuoi nemici?

Maestro zen come combatti i tuoi nemici?

Maestro zen come combatti i tuoi nemici? -Li elimino -Ma come? -Smetto di pensarci…completamente

Il nemico è il miglior insegnante. Quello che chiamiamo nemico è una persona o un emozione che può insegnarci molto. Può aiutarci a capire dove sbagliamo, perché spesso odiamo negli altri quello che noi non capiamo di noi stessi. Potrà sembrarti un concetto complicato da capire, ma spesso è così. Ti invito alla riflessione.

Ho sconfitto i miei nemici quando li ho fatti diventare miei amici.

Già, proprio così…si parla di nemici non solo come persone fisiche ma anche come nemici interiori. Tutto ciò che può servire per la nostra evoluzione non deve essere necessariamente odiato. Ognuno di noi può insegnare qualcosa all’altro, anche l’emozione negativa che provi dentro e che tanto demonizzi, può aiutarti. Se accogli tutto ciò che ti capita come una lezione e tutto ciò che senti come esperienza, comprenderai tante cose che prima non riuscivi a capire di te stesso. Una volta che avrai interiorizzato, serenamente accolto e maturato quello che ti serviva per evolvere, smetterai di pensarci. Si, magicamente smetterai di pensarci e ti sentirai ricco. Questo perché quando non respingiamo le emozioni, che siano ansie, tormenti, negatività e le accogliamo dentro di noi come amici, come maestri, magicamente tutto cambia.

Smetti di pensarci.

Quando una persona o un emozione negativa ti tormenta, continuerai imperterrito a nutrire la tua sofferenza interiore. Non nutrirla… anzi, raccogli tutto ciò che vuole trametterti, ciò che vuole insegnarti. Può sembrare difficile ma se ci proverai, se non ci pensarai più con odio…passerà. Questo naturalmente implica il perdono per te stesso e per gli altri e perdonare è una cosa che serve a te stesso. Perdonare non è debolezza, perdonare vuol dire non consentire più che quella persona o quella emozione distrugga la tua vita. Nel luogo comune e per la società in cui viviamo è abbastanza complicato pensare alla pace e al perdono, ma la pace è la via.

Se vuoi ritrovare la serenità devi prima trovare la pace interiore.

Dunque, non creare dei nemici intorno a te e dentro di te ma trova la pace interiore. Solo così potrai smettere di pensarci e trovare la risposta più efficace alla cessazione della sofferenza, dell’odio, della rabbia e dell’orgoglio. Trasforma i pensieri e le emozioni negative che provi in amore, serenità e compassione per te stesso e per gli altri e smetti di pensarcicompletamente.

Maestro Zen

Namasté

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth