La gratitudine non conosce limiti. Ecco il gesto d’amore compiuto da una figlia per ringraziare il padre affetto dalla sindrome di Down

La gratitudine non conosce limiti. Ecco il gesto d’amore compiuto da una figlia per ringraziare il padre affetto dalla sindrome di Down

La gratitudine non si può insegnare, la si apprende nel tempo con l’esperienza e la saggezza.

Al giorno d’oggi la riconoscenza vive nel cuore di pochissime persone, a discapito dell’ingratitudine e dell’abitudine alle lamentale.

gratitudine

C’è gente, però, che è ancora in grado di vedere la realtà esteriore con lo spirito giusto e di apprezzare ciò che ha, seppur questo possa apparire poco e nulla.

Tra queste persone rientra senza dubbio Richie Anna Castillo, la figlia dal cuore d’oro che ha emozionato il mondo grazie al suo amore sconfinato per il padre affetto da sindrome di Down.

IL POST CHE HA EMOZIONATO IL MONDO INTERO

Nonostante la malattia genetica, Richard Castillo non ha mai dimenticato il suo ruolo di padre e ha contribuito al meglio delle sue possibilità alla crescita della figlia.

Questa, dal suo canto, non ha mai dato per scontato l’impegno del padre ed ha apprezzato particolarmente ogni suo singolo sforzo.

La giovane filippina, nel giorno del 50esimo compleanno del padre, ha pubblicato un post sul suo profilo Facebook per ringraziarlo e rendergli omaggio.

Questo post, comprensivo di svariate foto assieme e di una lunga descrizione, ha fatto in breve tempo il giro del mondo e ha toccato il cuore di moltissime persone.

LA GRATITUDINE DI RICHIE: “SONO MOLTO FORTUNATA AD AVERTI”

La ragazza ha ringraziato diverse volte il padre e ha specificato quanto fosse speciale per lei. Nel post, Richie afferma di sentirsi molto fortunata ad averlo come genitore e di essere grata di poterlo vivere ogni giorno. Oltre a ciò, la ragazza ha aggiunto anche le seguenti parole:

– “Nonostante tu non possa leggere il messaggio, desidero che il mondo intero sappia quanto sei speciale e quanto è bella l’anima che ti porti dentro.

Sei la persona più coraggiosa che abbia mai conosciuto, perché non ti sei mai abbattuto nonostante i molteplici interventi chirurgici. Ma soprattutto, sei la persona più sorridente che conosca. Ogni tuo sorriso illumina le mie giornate e mi fa dimenticare dei problemi della vita”.

gratitudine

L’ETERNA GRATITUDINE ANCHE DOPO LA MORTE DEL PADRE

Purtroppo, a poco più di un anno dal compimento dei suoi 50anni, nell’agosto 2020 Richard si è spento definitivamente.

Lo strazio e il dolore non sono tardati ad arrivare e hanno colpito nel profondo la giovane filippina. Tuttavia, la ragazza continua a ricordare il padre e ad omaggiarlo mediante svariate pubblicazioni sul suo profilo Instagram.

In una di queste, Richie ha utilizzato la seguente didascalia: “Dio ha visto che eri molto stanco e ti ha avvolto tra le sue braccia, concedendoti il riposo eterno”.

SII GRATO PER CIÒ CHE HAI E VALORIZZALO OGNI SINGOLO GIORNO

Se Richard ci insegna che ogni limite può essere valicato, come crescere una figlia nonostante la malattia, e che il sorriso è l’ingrediente segreto della felicità, Richie ci insegna un’altra importante lezione.

La giovane filippina ci ricorda di essere grati per ciò che abbiamo e di non dare mai per scontato chi ci circonda.

E anche quando la persona che amiamo cessa di esistere nel mondo esteriore, essa può continuare a vivere in eterno nel nostro mondo interiore.

One thought on “La gratitudine non conosce limiti. Ecco il gesto d’amore compiuto da una figlia per ringraziare il padre affetto dalla sindrome di Down

  1. Toccante e stimolante
    I ringraziamenti non solo ai genitori, ma anche alle persone straordinarie. Quelli che vogliono il nostro essere con i preggi e difetti, che quando siamo tranquilli ce l’armonia spirituale .lascia il cuore ❤ piena di tutto e di più, e non so cosa ce al interno di tanto sentimento. 💌🙏

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth