I 4 terribili tormenti spirituali che ti rendono infelice

I 4 terribili tormenti spirituali che ti rendono infelice

Ci sono delle consuetudini, dei retaggi che fanno parte della cultura di ognuno di noi ed influenzano pesantemente la vita quotidiana. I terribili tormenti, i veleni che ripeti ogni giorno nella tua mente ti rendono infelice e nelle azioni giornaliere costruiscono la tossicità nella tua vita.

Ripetere inconsciamente e ritualmente questi pensieri negativi definisce la tua persona. Sembra facile scardinarsi ma una volta radicati, perché costruiti negli anni, diventano dei mattoncini difficili da abbattere.

Terribili tormenti

A volte non ci accorgiamo nemmeno di avere questi terribili tormenti spirituali, perché fanno così parte di noi, che pensiamo che siano normali. Niente di più sbagliato, sono dei pensieri, dei comportamenti che abbiamo assimilato negli anni e che pensiamo facciamo parte di noi.

Quando tu dici: ma io sono fatto così… non fai altro che confermare a te stesso che non puoi farci nulla. In realtà, puoi sostituire ogni giorno, questi tormenti con delle affermazioni positive. Così, con il tempo, potrai finalmente abbattere quei mattoncini e far crescere dei bellissimi fiori colorati.

I 5 tormenti spirituali più comuni sono:

1.Avere delle aspettative

Quando intraprendiamo una relazione, che sia amorosa o di amicizia, pensiamo sempre che ciò che diamo debba poi tornare in qualche modo. Questo tormento spirituale ti deprime perché ti crea l’illusione che l’altro debba restituirti ciò che tu hai fatto.

Ma ognuno di noi è diverso e magari l’altro restituisce a suo modo e tu neanche te ne accorgi. Cerca di liberarti da questo tormento e dona, dona con amore senza aspettarti nulla in cambio. L’universo saprà come restituire al tuo cuore, la tua bontà.

2.Aspettare che la vita cambi da sola

La vita non cambia da sola…dimenticalo. Non tormentarti dicendo che capitano tutte a te e la vita non ti aiuta; che sei sfortunato. Inizia a pensare che ci vuole impegno e costanza. Lavora su stesso, amati, rispettati, fai ciò che ti piace e la tua vita cambierà ma non restare sul divano a pensarci.

Non serve a nulla!

3.Pensare di dover necessariamente piacere a tutti

Quando si ha poca autostima si tende a far di tutto per essere accettati, per piacere di più agli altri. Questo tormento spirituale ti porta lontano da ciò che sei veramente e ti fa vivere malissimo. Andare contro se stessi, indossare qualcosa che non ci piace, fare una vita che non ci soddisfa, solo per avere l’approvazione degli altri ti rende infelice e ti angoscia.

Liberati…vivi per ciò che sei realmente!

4.Credere che tutti possano comprendere le tue scelte

Non tormentarti spiritualmente perché pensi che nessuno ti capisca. Ogni persona compie nella vita le sue esperienze ed ognuno di noi le metabolizza e le vive diversamente. Non tutte le persone hanno un’empatia tale da entrare in simbiosi con gli altri.

“Accontentati” di capirti…questo è importante. Le scelte sono le tue perché ti servono per imparare le lezioni che hai bisogno di imparare, per crescere spiritualmente.

Allora invece che tormentarti spiritualmente, diventa parte attiva della tua vita.

Scegli un acchiappasogni e scopri di quale incubo ti dovrai liberare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth