Ecco come eliminare le tossine accumulate con un solo gesto delle mani:

Ecco come eliminare le tossine accumulate con un solo gesto delle mani:

Oggi vogliamo mostrarti una tecnica che ti consentirà di eliminare le tossine accumulate durante la fredda stagione invernale.

Per fare ciò e conseguire il risultato della liberazione, è però strettamente necessario lavorare sull’elemento fuoco (per via delle sue qualità disintossicanti, rigeneranti e trasformanti).


Il Fuoco, “Agni” in lingua sanscrita, è associato a un determinato mudra, nello specifico all’AGNI MUDRA.

COSA SONO I MUDRA

I mudra, che in lingua sanscrita significano “sigilli”, sono delle antiche tecniche orientali eseguite allo scopo di risvegliare il potenziale nascosto presente in ogni individuo.

Queste tecniche risultano essere, almeno all’apparenza, dei semplici gesti eseguiti con le mani.

Tuttavia, i mistici orientali sono fermamente convinti che, dalla loro corretta esecuzione, si possa sprigionare un’energia tanto potente quanto inspiegabile.

Questa sorta di propagazione energetica scaturirebbe dalla riconnessione dei tre elementi-pilastro del nostro io: la mente, il corpo e lo spirito.

ELIMINARE LE TOSSINE ACCUMULATE GRAZIE ALL’AGNI MUDRA

Stiamo parlando del mudra della guarigione. Questo sigillo, per l’appunto, aiuta a smaltire il grasso in eccesso mediante la stimolazione del metabolismo e, cosa importante, si pensa possa ridurre il livello di colesterolo nel sangue. Inoltre, sembrerebbe l’artefice di 7 ulteriori effetti benefici:

– rafforzamento del sistema immunitario;

– regolarizzazione della pressione sanguigna;

– regolarizzazione della ghiandola tiroidea;

– incremento dell’energia vitale;

– potenziamento della forza di volontà;

– stimolazione della creatività;

– incremento della consapevolezza e della fiducia nei propri mezzi.

Per sfruttare al meglio il potenziale nascosto di questo mudra, ti consiglio di esercitarti circa 15 minuti ogni giorno, preferibilmente a stomaco vuoto.

Il primo passo per eseguire correttamente la tecnica consiste nel sedersi a terra con la schiena dritta e trovare la posizione di massima comodità.

Il secondo passo da compiere, invece, consiste nel piegare l’anulare, di modo che diventi possibile toccarlo con il pollice proprio sotto la nocca.

In tutto ciò, l’indice, il medio e il mignolo dovranno rimanere distesi e rilassati.

Se manterrai la costanza e riporrai fiducia nel processo in corso, sono convinto che riuscirai a eliminare le tossine accumulate e a sentirti rigenerato nel corpo, nella mente e nello spirito.

error: Contenuto protetto da copyrigth