È tempo di accendere il fuoco della consapevolezza. Dimmi cosa hai notato d’impatto e leggi quanto segue:

È tempo di accendere il fuoco della consapevolezza. Dimmi cosa hai notato d’impatto e leggi quanto segue:

Alle volte necessitiamo di qualcuno o qualcosa che ci accenda il fuoco della consapevolezza, giacché la realtà ultima spesso sfugge ai nostri occhi.

A tal proposito, dimmi quale percezione istintiva hanno avuto i tuoi e scopri una verità importantissima.

SE DI PRIMO ACCHITO HAI VISTO UNA TAZZA

Stai tenendo duro da troppo tempo.

Messaggi dall'universo libro

La vita, però, non è una gara a chi resiste di più, non è una competizione basata sulla capacità di sopportazione.

Il tuo obiettivo non è quello di resistere una giornata in più, non è quello di riuscire a tirare fino alla sera per poi dormire e non pensare.

Sei nato per un fine superiore… sei nato per vivere, non per sopravvivere.

Per superare questi improvvisi attacchi d’ansia, l’unica strada sensata che devi percorrere è quella dell’introspezione.

Guardati attentamente dentro e parla con la tua anima: dille di non continuare a resistere, ma di imparare a lasciare andare.

Non attaccarti ai ricordi del passato e, allo stesso tempo, non crearti troppe aspettative per il futuro.

L’unica cosa che devi fare è vivere solamente nel tuo presente.

ACCENDI IL FUOCO DELLA CONSAPEVOLEZZA: SE DI PRIMO ACCHITO HAI VISTO UN VISO

Ti faccio una confidenza: se una cosa non ti è ancora successa, non vuol dire che non ti capiterà mai.

Lo so, hai già portato tanta pazienza ed è ormai passato molto tempo dalla prima volta in cui hai iniziato a sognare ad occhi aperti, ma ciò non vuol dire che sei destinato a chiuderli senza prima poter realizzare il tuo sogno.

Fino a quando la speranza vivrà dentro il tuo cuore, la tua energia vitale non smetterà mai di ardere intensamente.

Fino a quando non ti rassegnerai, tutto sarà ancora possibile. Ricordati che una cosa diventa irrealizzabile solamente quando sei tu stesso a smettere di crederci davvero.

Munisciti di calma interiore e non paragonare la tua vita a quella altrui.

Certe cose richiedono molto tempo, ma sarà proprio questa grande attesa a renderle meravigliose una volta ottenute.

ACCENDI IL FUOCO DELLA CONSAPEVOLEZZA: SE DI PRIMO ACCHITO HAI VISTO UN PESCE

Hai un unico grande problema: hai sempre vissuto di aspettative.

Hai pianificato, hai fatto dei calcoli e hai provato e prevedere il futuro, senza ovviamente riuscirci.

Le tue previsioni sono state smentite, perché è proprio questo che fa la vita: rimescola le carte, ti toglie le convinzioni che avevi acquisito sino a quel momento e, infine, ti obbliga a cambiare la mossa che avevi in mente.

Hai solo bisogno di accettare l’imprevedibilità della vita, di capire che non ha alcun senso aggrapparsi alla sicurezza eterna poiché, in questa vita, tutto è transitorio.

È una realtà scomoda, lo so, ma se riuscirai a capire questo concetto niente e nessuno potrà più gettarti nello stato di sconforto e delusione.

Perciò, se qualcosa non è andato secondo i tuoi piani, non perdere troppo tempo a chiederti il perché, non cercare una motivazione plausibile a questo inconveniente.

Piuttosto concentrati sulla tua reazione. Rialza il tuo morale e accetta questo passaggio a vuoto, perché altrimenti butterai al vento il resto dei tuoi giorni.


D’altronde, il tempo continuerà a scorrere inesorabile, perché non avrà né il tempo né la voglia di attendere la tua guarigione.

Impara a giudicare diversamente l’ostacolo.

Non vederlo come un’ingiustizia, ma come un’importante opportunità di crescita.

Ora che il fuoco della tua consapevolezza è stato acceso, occorre che tu ne protegga il tepore dal cinismo glaciale del mondo esteriore.

Se proteggerai con cura quella fiammella dalle intemperie esistenziali, stai pur certo che godrai di un viaggio indimenticabile.

error: Contenuto protetto da copyrigth