Dimmi cosa hai notato d’impatto e leggi queste parole rivelatrici:

Dimmi cosa hai notato d’impatto e leggi queste parole rivelatrici:

Sto per inviarti un messaggio composto da parole rivelatrici che potrebbero albergare nella tua mente per molto tempo e farti aprire gli occhi.

Dimmi cosa ti sembra di vedere con il colpo d’occhio e leggi quanto segue.


SE HAI VISTO UN CAVOLO ROSSO

Noi tutti siamo quello che mangiamo.

Ricordati che sei al 70 per cento responsabile della tua salute e, pertanto, non puoi permetterti troppe negligenze, anche e soprattutto in ambito alimentare.

Ascolta le mie parole: uno dei problemi che più tormenta le persone in tutto il mondo è quello del grasso in eccesso.

Il grasso, infatti, qualora dovesse eccedere il livello considerato ‘normale’ potrebbe causare diverse problematiche salutari, molte di queste anche gravi.

A tal proposito, ecco a te 7 cibi brucia grassi la cui costante assunzione ti permetterà di dire definitivamente addio a quei fastidiosi chili di troppo:

  1. SALMONE
  2. CIPOLLA
  3. MELA VERDE
  4. TÈ VERDE
  5. AVOCADO
  6. SPINACI
  7. INSALATA.

PAROLE RIVELATRICI STANNO PER RAGGIUNGERTI: SE HAI VISTO UN MANDALA

Il mandala è un simbolo spirituale, tipico sia del Buddismo che dell’Induismo, che raffigura l’intero Universo. Il messaggio universale che mi sento di inviarti è il seguente: abbatti la pigrizia ed esci da quella gabbia che ti sei costruito negli anni.

Vivi con il terrore dei cambiamenti, senza riuscire a renderti conto che l’unica cosa che dovresti davvero temere è il fatto di rimanere fermo in questa situazione di apatia e infelicità.

Quando subentra la noia e la prevedibilità, ecco che la vita diventa piatta, perde forma e, di conseguenza, diventiamo man mano il suo riflesso.

Hai bisogno di un’evoluzione, di uscire dalla monotonia e di metterti in gioco. Hai bisogno di affrontare nuove sfide, di provare a fare ciò che realmente desideri.

Non è necessario un cambiamento macroscopico, ma è sufficiente anche un piccolo passo.

L’importante è non rimanere fermi… l’importante è alimentare costantemente la fiamma della propria esistenza.

SE HAI VISTO UN GRUPPO DI PERSONE RACCOLTE IN MEDITAZIONE

Questo è il mio consiglio: inizia a meditare. Tantissimi studi hanno dimostrato gli effetti positivi che quest’attività comporta sul cervello umano.

La meditazione, se praticata con consapevolezza, permette al soggetto in questione di comprendere meglio la dimensione spazio-tempo nella quale si ritrova a vivere.

Oltre a ciò, infonde in esso moltissima serenità e armonia, in quanto “lo costringe” a fermarsi e a rallentare i ritmi frenetici della sua routine.

Se sei alle prime armi e non hai mai praticato prima d’ora quest’arte tipicamente orientale, ti do due dritte:

  1. cerca un posto tranquillo e silenzioso e mettiti seduto in una posizione che ritieni comoda (meglio se mantieni la schiena dritta, in modo tale da favorire il corretto flusso del respiro);
  2. chiudi gli occhi e osserva il tuo respiro.

Cosa vuol dire questo? Innanzitutto significa che devi monitorare ogni inspirazione ed espirazione che i tuoi polmoni producono, focalizzando la tua attenzione sull’aria che entra ed esce.

Dopo aver fatto ciò per diversi minuti, cerca di non aggrapparti ai numerosi pensieri che nel frattempo sopraggiungeranno.

Qualsiasi cosa la tua mente decida di elaborare non devi reprimerla, ma osservarla consapevolmente. Lasciala scorrere e passa a quella successiva.

Ricavati, almeno per iniziare, circa dieci minuti al giorno per praticare questo tuo rituale personale.

Vedrai che, poco alla volta, riprenderai il controllo della tua mente e della tua vita.

PAROLE RIVELATRICI STANNO PER RAGGIUNGERTI: SE HAI VISTO UN CERVELLO

Quando pensi a qualcosa di negativo, fai caso alla tua postura e correggila immediatamente. Forse ti sembrerà strano, ma le tue emozioni e il tuo corpo sono strettamente connessi tra di loro.

Pertanto, la prossima volta che ti capiterà di elaborare un pensiero malinconico (e scommetto che capiterà a breve) prova a fare caso alla tua postura e correggila immediatamente.

Ad esempio: se sei seduto, alzati immediatamente e sgranchisciti le gambe facendo due passi.

Se hai le spalle protese in avanti, raddrizzale e allargale bene, tirando fuori il petto.

Se hai la testa china verso il basso, alzala, sgranchisci il collo indolenzito e volgi lo sguardo verso il cielo (o verso il soffitto).

Se hai la mascella rigida e contratta, apri la bocca, poi richiudila e piega le labbra verso l’interno.

Non importa in quale posizione ti trovi, l’importante è che, al nascere del pensiero tossico, cambi atteggiamento fisico e “rompi” il processo in atto.

In questo modo, cambierà anche il tuo atteggiamento mentale.

PAROLE RIVELATRICI STANNO PER RAGGIUNGERTI: SE HAI VISTO L’INTESTINO

Con la depurazione dell’intestino, il corpo torna a svolgere le funzioni che gli competono nella maniera più ottimale possibile.

Affinché questo avvenga, è necessario seguire una corretta alimentazione e uno stile di vita appropriato.

Il primo consiglio è quello di evitare l’assunzione di alimenti che possano in qualche modo irritare la mucosa gastrointestinale (come il latte, i suoi derivati e gli alimenti iperproteici).

Il secondo consiglio consiste nel riequilibrare la flora intestinale utilizzando integratori ad alta percentuale di fermenti vivi oppure assumendo regolarmente lo yogurt naturale.

Il terzo consiglio, invece, prevede l’assunzione di una particolare bevanda naturale.

Ecco cosa ti serve per prepararla: 1 mela, 1 bicchiere d’acqua, 1 cucchiaio di semi di Chia, 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaio di semi di lino.

Innanzitutto, versa l’acqua dal bicchiere alla “caraffa” del frullatore.

Dopodiché, prendi la mela e dividila in 4 parti. Versa nella caraffa le 4 fette ricavate assieme ai semi di lino e al miele.

Metti in moto il frullatore e frulla il tutto fino al raggiungimento di una sostanza semidensa.

Fatto ciò, poni il preparato in una tazza e aggiungici i semi di Chia, che andranno consumati così come sono.

Il consiglio è di assumere questa bevanda per ben 2 volte al giorno, per un arco temporale di 2 settimane.

Durante il periodo di depurazione, è fortemente consigliato seguire una dieta sana ed equilibrata.

In particolare, cerca di ridurre fortemente il consumo di cibi grassi e raffinati e di evitare le modalità di cottura più invasive, come ad esempio la frittura.

Se a tutto ciò riesci ad integrare anche 30 minuti di attività fisica giornaliera, allora il processo di depurazione risulterà completo ed estremamente efficace.

error: Contenuto protetto da copyrigth