Cos’hai visto per primo? Ti dirò quale ruolo ricopri in questa vita terrena:

Cos’hai visto per primo? Ti dirò quale ruolo ricopri in questa vita terrena:

In questa vita terrena tutti ricopriamo un ruolo specifico.

Qualora tu non fossi ancora a conoscenza del tuo, ti consiglio di sottoporti a questo semplice test introspettivo.

vita terrena

Tutto quello che devi fare è dirmi cos’hai notato a primo impatto guardando l’immagine e leggere il messaggio a te associato.

SE A PRIMO IMPATTO HAI NOTATO IL GATTO

Stai vivendo da predatore. Sei una persona che non subisce la vita ma, al contrario, dinnanzi ai problemi si rimbocca le maniche e passa all’azione. Sei molto indipendente e, difatti, ti sei costruito da solo.

Tutto ciò che possiedi è frutto del tuo sudore, poiché nessuno in questa vita ti ha mai regalato nulla.

Non credi tanto alla fortuna o alla sfortuna, ma credi nell’etica del lavoro e nella meritocrazia. Hai un carattere davvero forte e sei capace di superare qualsiasi tempesta. Quando ti impunti su qualcosa è inevitabile che tu la ottenga.

Niente e nessuno può prosciugare la tua energia vitale, in quanto rappresenti una miniera di motivazione e volontà. Il mio consiglio è quello di essere più comprensivo e di non arrabbiarti con le persone caratterialmente più fragili.

Ogni individuo è un essere a sé stante e, pertanto, va trattato con particolare riguardo e comprensione.

SE A PRIMO IMPATTO HAI NOTATO IL TOPO, ECCO QUALE RUOLO STAI RICOPRENDO IN QUESTA VITA TERRENA

Stai vivendo da preda. Subisci il flusso degli eventi con rassegnazione, e questo è un peccato considerando le notevoli doti di cui disponi. Dinnanzi ai problemi perdi la motivazione e molli la presa, un atteggiamento che non ti porterà altro che fallimenti.

Caratterialmente sei molto fragile e, pertanto, hai bisogno di braccia forti in cui rifugiarti. Tuttavia, ricordati che la miglior spalla su cui piangere è la tua.

Hai pianto abbastanza, soprattutto per le offensive mosse dai “predatori”, e queste cicatrici ti hanno reso insicuro e instabile.

Ma è il momento di reagire e far vedere al mondo quanto sei speciale.

Chi urla non è forte e chi tace non è debole, ricordatelo. Anziché usare le parole, come molti fanno al giorno d’oggi, fai vedere con i fatti chi sei e quanto vali.

L’esperienza ti ha fatto apprendere numerose lezioni. Ti consiglio di rispolverarle e di ripartire da queste per creare la persona che desideri essere.

Hai le potenzialità per poterlo fare, ne sono certo. Credi in te stesso e non farti abbattere dagli ostacoli della vita, perché sei in grado di “saltare” molto più in alto di quanto pensi.

Se non sei soddisfatto della tua vita terrena, non ti resta che cambiare il ruolo che ne ricopri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da copyrigth