Blocchi karmici: ecco perché ti capitano sempre le stesse situazioni

Blocchi karmici: ecco perché ti capitano sempre le stesse situazioni

Possiamo definire i blocchi karmici come delle situazioni che si ripetono in loop, dandoci così la sensazione di rivivere sempre lo stesso drammatico film.

Questi ostacoli, però, hanno origine anzitutto nel nostro mondo interiore, giacché è proprio la nostra mente che li fa nascere, li fa crescere, gli dà forza e, infine, li rigurgita nel mondo esteriore, quello da molti conosciuto con il termine “realtà”.


La realtà, in poche parole, non è altro che una proiezione di ciò che pensiamo, di ciò che vediamo, di ciò che proviamo e, in definitiva, di ciò che siamo.

La realtà non è mai assoluta e statica, ma può variare con l’oscillazione delle nostre frequenze interiori.

IL RECINTO DELLA MENTE

Se ti capitano sempre le stesse situazioni è perché continui a condurre la tua esistenza all’interno del solito recinto psicologico.

Fintantoché continuerai a muoverti con il pensiero entro i suoi limitati spazi, rimarrai prigioniero di una piccola e distorta realtà, perdendoti così l’opportunità di vedere, provare e vivere esperienze e sensazioni nuove.

Se davvero desideri scavalcare il recinto psicologico che ti sei/ti hanno costruito nel tempo e ambisci a respirare una nuova aria, è necessario spingersi oltre l’ordinario e arrivare a toccarne tangibilmente i confini.

Solamente varcando quest’ultimi ti sarà possibile avvicinarti sempre più ai meravigliosi orizzonti che l’esistenza ci ha regalato.

Cosa significa concretamente?

Che la tua realtà esteriore non muta mai in quanto i tuoi pensieri sono recintati da solide e impenetrabili barriere psicologiche che ti fanno vedere, provare e vivere sempre gli stessi scenari;

che devi estrometterti dal tuo classico schema mentale, elaborare nuovi pensieri, nuove riflessioni e cambiare definitivamente prospettiva per poterti elevare a una realtà diversa…migliore.

ELIMINA I BLOCCHI KARMICI CON IL PENSIERO POSITIVO

La vita è un vastissimo reticolo composto da meravigliose opportunità e, al tempo stesso, anche da vie buie e tortuose.

La forma che assume l’esistenza di ognuno dipende dalla sua inclinazione psicologica, dai pensieri che elabora ogni giorno e dalle conseguenti azioni intraprese.

La mente forgia la realtà, perciò chi pensa sempre e solo negativo vedrà palesarsi dinnanzi a sé sempre e solo scenari deplorevoli e “sfortunati”.

Ma se è vero questo, è altrettanto vero che volgere la propria mente all’ottimismo e percorrere quella strada luminosa mediante l’elaborazione di pensieri intrisi di speranza e fiducia aiuta in maniera estremamente concreta la persona a riconciliarsi con la “fortuna” e a ritrovare sia il sorriso che la serenità smarriti.

Ognuno di noi ha il potere di mutare la situazione in cui si trova saltando fuori dal “recinto”.

Cambiando il tuo modo di pensare, automaticamente cambieranno le tue azioni e, in maniera convergente, il vento inizierà a soffiare in un’altra direzione.

A quel punto si aprirà d’improvviso la finestra di opportunità che mai avevi notato prima.

Quando ciò avverrà, ti consiglio di affacciarti: potresti osservare una realtà ben diversa da quella che credevi di conoscere.

I blocchi karmici sono il frutto del tuo mal pensare, ricordatelo bene.

error: Contenuto protetto da copyrigth