A quale famiglia di anime appartieni? In quale di queste ti sei reincarnato?

A quale famiglia di anime appartieni? In quale di queste ti sei reincarnato?

Ognuno di noi appartiene a una certa famiglia di anime.

Queste sono molteplici e variano nel tempo, a seconda del millennio di riferimento. In questo particolare periodo storico, sono 3 le famiglie spirituali esistenti.


Vediamole assieme.

1. FAMIGLIA DEI MAESTRI

Proprio ora, sul pianeta Terra, c’è un gruppo di anime illuminate, sagge e consapevoli.

Queste hanno il compito di avviare il processo di introspezione e indurre la comprensione profonda di ciò che esiste internamente ed esternamente.

Le anime maestre le puoi riconoscere per via della loro pacatezza, della loro lungimiranza, oculatezza e gentilezza.

Sono qui, a compiere tale viaggio terreno, per insegnare qualcosa a qualcuno e infondere nell’animo altrui una parte della loro illuminazione.

2. FAMIGLIA DI ANIME GUARITRICI

Queste anime hanno un compito ben preciso: lenire le ferite altrui e guarirne i traumi.

Con la loro presenza costante, con la loro vicinanza, sensibilità e capacità di ascolto, infatti, sanno accarezzare il cuore di chi hanno vicino e cicatrizzare ogni dolore interno.

Le anime guaritrici esistono per rimediare alla carneficina di emozioni messa in atto dalle anime inconsapevoli.

3. FAMIGLIA DI ANIME INCONSAPEVOLI

Questi spiriti erranti vagano sulla Terra alla ricerca del loro scopo, senza tuttavia trovarlo.

Tale incapacità di scoprire il senso ultimo delle loro esistenze li rende frustrati, inappagati e inclini a mostrare il lato buio e violento dell’animo umano.

È per via di ciò che commettono errori in continuazione: tradiscono la fiducia di chi hanno accanto, spezzano cuori e usurpano anime.

Il loro viaggio, seppur costernato dalla negatività, ha tuttavia un fine ultimo volto alla positività.

Difatti, lo scopo ultimo di queste anime erranti è la redenzione, ovvero il raggiungimento di quella condizione/consapevolezza necessaria per balzare da un estremo all’altro e divenire – da abituale esecutore di efferatezze – un individuo mosso primariamente da amore e altruismo.

Se questo articolo ti è servito lascia un commento e condividilo con chi pensi possa averne bisogno.

error: Contenuto protetto da copyrigth