20 marzo. Ecco cosa accadrà nella tua vita:

20 marzo. Ecco cosa accadrà nella tua vita:

Il 20 marzo sarà il giorno dell’equinozio di primavera, ovvero il momento che, in riferimento all’emisfero boreale, ufficialmente segna il passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile.

La particolarità di questa giornata è che notte e giorno saranno in perfetto equilibrio:


la durata delle ore di luce corrisponderà a quella delle ore di buio.

Il termine equinozio, infatti, deriva storicamente dal latino “aequinoctium” (letteralmente: “notte uguale al dì”).

Tuttavia, a partire dal 21 marzo, ovvero dal giorno successivo all’equinozio di primavera, il periodo di luce sarà dominante rispetto a quello di buio.

LA LUCE CHE FAGOCITA IL BUIO: IL MOMENTO DELLA RINASCITA E DEL RITORNO ALLA SERENITÀ

L’esplosione delle forze primaverili genera evidenti cambiamenti nel mondo esterno: l’innalzamento delle temperature, l’allungamento delle giornate e la fioritura delle piante.

Tuttavia, ogni essere vivente è invisibilmente legato all’ambiente circostante e, in virtù di ciò, ne subisce emotivamente le variazioni.

I cambiamenti sopracitati inerenti al mondo esteriore, pertanto, comportano inevitabilmente anche mutazioni nel mondo interiore delle singole unità.

Con l’equinozio di primavera del 20 marzo, insomma, anche il nostro “ambiente” interiore è destinato a fiorire.

IL 20 MARZO È IL TUO MOMENTO: FLUISCI CON IL PROCESSO NATURALE IN CORSO E LASCIA EMERGERE LA TUA PARTE MIGLIORE

Non è un processo che si innescherà volontariamente: semplicemente si avvierà in automatico e, se non lo arresterai, ti farà provare sensazioni ed emozioni nuove.

Questa novità sarà una piacevole scoperta, giacché porterà una ventata d’aria fresca alla tua vita che farà vibrare intensamente le tue corde interiori più nascoste.

La natura si sveglierà dopo le lunghe notti invernali e tu, in quanto parte intrinseca della sua essenza, farai lo stesso.

Nello specifico, fioriranno la tua creatività e la tua energia vitale, che verranno alimentate fino al termine del periodo estivo da quella tua propulsione interiore scaturita, a sua volta, dalla concomitante fioritura del mondo esteriore.

L’azione combinata e duratura del rinnovato fattore creativo e del rinnovato fattore energetico, apparentemente “astratta” ma concretamente influente, renderà possibile la realizzazione di quei sogni nostalgicamente visionati nel corso del periodo invernale.

Dal 20 marzo, insomma, il tuo potere realizzativo si sveglierà dallo stato di torpore ordinario e verrà messo a tua disposizione dalla Madre Terra.

Le tue facoltà psichiche, fisiche e spirituali si allineeranno armonicamente dandoti la concreta possibilità di intuire, realizzare e sopportare ciò che prima era fuori dal tuo range intuitivo, realizzativo e permissivo.

Con la primavera il “passivo” fiorisce fino a trasformarsi in “attivo”, la noia fiorisce fino a trasformarsi in entusiasmo e la depressione fiorisce fino a trasformarsi in gioia.

Dal 20 marzo, insomma, l’immaginario fiorirà a tal punto da divenire una tangibile realtà. E, allora, non mi resta che consigliarti di fluire consapevolmente con il processo all’orizzonte.

Vedrai che, magicamente, troverai i pezzi adatti a completare quel puzzle disordinato e incompleto che è la tua attuale vita.

error: Contenuto protetto da copyrigth